Carrello

non ci sono prodotti nel tuo carrello

libri

DALL'IMPRESA SOCIALE ALLA CO-IMPRESA PUBBLICO-PRIVATA

Il caso Parmainfanzia S.p.a.

  • Disponibile
  • € 15,00
  • Compra
Il dibattito sulla partecipazione del Terzo settore nella governance e nella produzione dei servizi alla persona richiede oggi, dopo anni di esperienze e riflessioni, un significativo ripensamento delle formule organizzative e gestionali tradizionalmente utilizzate.

Partendo dalla consapevolezza che il rapporto tra aziende non profit ed aziende pubbliche nella produzione dei servizi alla persona sia ormai condizione imprescindibile per una più efficiente gestione degli stessi, restano da individuare le forme organizzative e gestionali di maggiore efficacia ed efficienza attraverso cui i due attori possano rapportarsi.

In questo, appaiono evidenti i fattori di problematicità intrinseca ai sistemi di produzione fondati sul modello dell’impresa sociale, in cui permangono i limiti degli scambi classici cliente-fornitore.

Per questo motivo, sembra necessario teorizzare un nuovo archetipo d’impresa in cui i suddetti limiti strutturali vengano superati. Tale modello è definibile “co-impresa” pubblico-privata, nuova forma di imprenditorialità integrata che, ridisegnando i meccanismi di co-governance e di co-production, consente di fluidificare le relazioni, integrare gli attori, migliorare i processi di scambio e garantire risposte più efficaci alla comunità.

Proprietà dell'articolo
creato:giovedì 4 giugno 2009
modificato:lunedì 8 marzo 2010