Carrello

non ci sono prodotti nel tuo carrello

libri

VOLTI DI SABBIA SULL'ORLO DEL MARE

Il pensiero del fuori in Maurice Blanchot e Michel Foucault

  • 978-88-7847-013-2
  • Tortora Chiara
  • 2006
  • 154
  • Humanitas et Scientia
  • Disponibile
  • € 13,00
  • Compra
L’uomo è un’invenzione recente del nostro sapere, destinata a sparire “come un volto di sabbia sull’orlo del mare” , così scrive Foucault ne “Le parole e le cose”, individuando nella decostruzione della soggettività umanistica il compito della riflessione contemporanea. Tematizzare la scomparsa del soggetto dalla scena filosofica significa sviluppare un “pensiero del fuori”, seguendo le tracce di Maurice Blanchot, indicato dallo stesso Foucault, quale punto di riferimento fondamentale per la riflessione contemporanea.

Quanto sono fondate le indicazioni di Foucault? E’ realmente così rilevante il contributo di Maurice Blanchot al pensiero contemporaneo? Questo saggio tenta di rispondere a tali questioni, intrecciando tra loro i percorsi di questi due intellettuali, fino a proporre una originale interpretazione della riflessione di entrambi. Filo conduttore, quel “pensiero del fuori” che si rivela denominatore comune degli aspetti più radicali del pensiero di Blanchot e Foucault, ma soprattutto chiave di lettura della nostra attualità, invito alla critica e al ripensamento dell’orizzonte culturale e delle pratiche etico-politiche del nostro tempo.

Proprietà dell'articolo
creato:giovedì 4 giugno 2009
modificato:lunedì 8 marzo 2010