Carrello

non ci sono prodotti nel tuo carrello

libri

  • OPEREOPERE

    Romanzi, racconti, saggi, poesie e narrativa per ragazzi
  • CASA D'ALTRICASA D'ALTRI

    Un grande racconto della letteratura italiana che Eugenio Montale dichiarò “perfetto”
    • Disponibile
    • € 13,00
    • Compra
  • CORRIERINO DELLE FAMIGLIECORRIERINO DELLE FAMIGLIE

    Uno spaccato di vita familiare in cui ancora oggi tutti possono riconoscersi
    • Esaurito
    • € 4,90
  • DIARIO CLANDESTINO 1943/1945 DIARIO CLANDESTINO 1943/1945

    Il prigioniero 6865 non dimentica di essere un uomo
  • PENNY WIRTON E SUA MADRE  PENNY WIRTON E SUA MADRE

    Romanzo, solo apparentemente, per ragazzi, Penny Wirton è l’altro versante di Casa d’altri
    • Disponibile
    • € 13,00
    • Compra

MAMMA CICOGNA

Vita di Maria Godi, l'ostetrica dei parmigiani

  • Disponibile
  • € 10,00
  • Compra

A dorso di un mulo sulle montagne cornigliesi, in sella alla sua bicicletta o al suo motorino per le vie di Parma, o al volante della sua automobile, mentre percorre veloce lo spazio che la separa dalla clinica dove una mamma sta per partorire. Era così Maria Godi, sempre pronta ad intervenire quando una nuova vita stava per venire al mondo; una “Mamma Cicogna” (come spesso la chiamavano i suoi bambini) che per cinquant’anni ha volato sui cieli di Parma e della provincia facendo nascere oltre cinquemila bambini; una ostetrica che rendeva ogni parto un evento unico e speciale.

Sempre elegante, con la veletta e i guanti, e armata della sua valigetta contenente lo strumentario, si prodigava senza risparmiarsi per tutte le famiglie, instaurando con i genitori e i nuovi nati un rapporto di autentico e reciproco affetto, divenendo spesso per loro la “madrina ideale”; senza mai dimenticare di “marchiare” i suoi bambini con un vezzo particolare, solo suo: alle femmine raccoglieva i capelli con un fiocchetto rosa; ai maschi con un ciuffo “alla Kennedy”.

Questo volume, che la giornalista Stefania Provinciali ha scritto grazie ai ricordi affettuosi e all’archivio fotografico della figlia di Maria, Anna Poletti Zanella, ma anche grazie alle numerose e vive testimonianze di chi “Mamma Godi” l’ha conosciuta o ne ha sentito solo parlare, definisce il ritratto di una donna che ha inteso il suo lavoro come una missione.

Proprietà dell'articolo
creato:mercoledì 23 aprile 2014
modificato:lunedì 16 giugno 2014