Carrello

non ci sono prodotti nel tuo carrello

libri

  • CULTURA, TEMPESTA DI PAROLECULTURA, TEMPESTA DI PAROLE

    I dieci racconti vincitori del Premio La Quara 2020
    • Disponibile
    • €15,00
    • € 14,25 (-5%)
    • Compra
  • IL CAPITANO RYBNIKOV E ALTRI RACCONTI RUSSI IL CAPITANO RYBNIKOV E ALTRI RACCONTI RUSSI

    Uomini e donne che, attraverso la loro storia, turbano l’anima del lettore, la inquietano
    • Disponibile
    • €19,00
    • € 18,05 (-5%)
    • Compra
  • LA SMANIALA SMANIA

    Il romanzo vincitore del Premio Malerba 2017
    • Disponibile
    • €15,00
    • € 14,25 (-5%)
    • Compra
  • UN ANNO A LISBONAUN ANNO A LISBONA

    Vincitore Premio Luigi Malerba 2018
    • Disponibile
    • €16,00
    • € 15,10 (-5%)
    • Compra
  • LA CODA DEL DIAVOLOLA CODA DEL DIAVOLO

    Stupidaggini, banalità, errori giornalistici scardinati dalla penna di Baldassarre Molossi
    • Esaurito
    • € 4,90

INVERNO COL PADRE

Un romanzo che racconta un mondo nascosto nei dettagli

  • 978-88-8871-018-1
  • Silvi Bergamaschi Marta
  • 2003
  • 150
  • Biblioteca Parmigiana del Novecento

Con il suo tratto delicato, Marta Silvi Bergamaschi disegna immagini ed atmosfere recuperate tra gli scaffali della memoria, dando vita a venti racconti intimisti che ci trasportano in un mondo narrativo al femminile. Racconti costruiti su eventi minuti, quotidiani: una corsa da bambina nella neve immacolata; la scoperta del mistero del pane che si cela sotto un canovaccio; il mutare delle stagioni; i giochi nel sottoscala e le paure evocate con la sola forza dell'immaginazione; e infine l'amore e la morte, anche questi presentati in una luce semplice, che sa di vissuto. Inverno col padre, che raccoglie per la prima volta alcuni tra le centinaia di racconti pubblicati da Marta Silvi Bergamaschi in più di cinquant'anni di collaborazione con la "Gazzetta di Parma", abbozza il ritratto di donna, distillandone pensieri, esperienze ed emozioni. Salvati dall'usura del tempo e sottratti alla fragilità della memoria, rivivono in queste pagine anche i compagni di una vita, siano essi il marito poeta immensamente amato, o le presenze mitiche dell'infanzia; siano gli incontri fugaci, gli amici animali, o magari solo un cappello.Per anni i racconti di Marta Silvi Bergamaschi hanno accompagnato con attenta grazia la domenica dei parmigiani e non è dunque un caso ritrovare in essi tutta quell'affabile tranquillità che si respira nei momenti di riposo, quando c'è spazio e tempo per la riflessione, quando ci si può fermare ad osservare le sfumature della vita. I racconti di Inverno col padre salvano e custodiscono un mondo di ombra e penombra, attimi di luce intensa ed emozionata, che si dispiegano adagio, con lenta fretta, pacificandosi con una vita densa e, in fondo, generosa.

Proprietà dell'articolo
creato:mercoledì 25 novembre 2009
modificato:giovedì 4 febbraio 2010