Carrello

non ci sono prodotti nel tuo carrello

libri

  • VIAGGIO FRA LE RIGHEVIAGGIO FRA LE RIGHE

    Le short stories finaliste del Premio Laquara
    • Disponibile
    • € 15,00
    • Compra
  • E' GRADITO L'ABITO SCUROE' GRADITO L'ABITO SCURO

    Un ritratto ironico e divertito dell'italiano medio
    • Esaurito
    • € 4,90
  • FAREWELL, MY LADY FAREWELL, MY LADY

    La storia di Guido, un ragazzo italiano che si trova a vivere nella Londra d'inizio '900. Un personaggio che resta nel cuore.
    • Disponibile
    • € 18,00
    • Compra
  • LA POLVERE SULL'ERBALA POLVERE SULL'ERBA

    Una prova letteraria dalla potenza evocativa straordinaria, che incantò Mario Colombi Guidotti e Leonardo Sciascia
    • Disponibile
    • € 4,90
    • Compra
  • CORRIERINO DELLE FAMIGLIECORRIERINO DELLE FAMIGLIE

    Uno spaccato di vita familiare in cui ancora oggi tutti possono riconoscersi
    • Esaurito
    • € 4,90

I BRIGANTI NERI

Una testimonianza coinvolgente e mai banale sui giorni della Guerra

  • Disponibile
  • € 4,90
  • Compra

Gian Carlo Conti si avvicina ai momenti cruciali della Storia con lo sguardo di chi non ha vissuto la II Guerra Mondiale da protagonista, ma ha cercato, non senza coraggio, di continuare la vita quotidiana.

Le iniziative propagandistiche del Duce, l'inquadramento giovanile, le adunate di massa, la retorica gonfia e altisonante dei radiogiornali si intrecciano all’esistenza comune di cui l’autore dà un affresco storico dai delicati toni intimisti.

Le difficoltà contingenti e l’esperienza della guerra spingono il protagonista a uscire dal "nido", esplorando Parma e le campagne della provincia in tutti i suoi angoli, anche umani.

Le amicizie, i giochi, gli studi e le prime curiosità sessuali, uniti alla mai spenta passione per la lettura,  formano un ragazzo che, dimenticate le paure di bambino, fonde la sua vita con quella della città.

I briganti neri si colloca sul labile confine tra autobiografia e romanzo storico; ne risulta una testimonianza coinvolgente e mai banale sui giorni della Guerra che hanno tragicamente coinciso con quelli dell’infanzia.

Proprietà dell'articolo
creato:mercoledì 25 novembre 2009
modificato:mercoledì 27 gennaio 2010