Carrello

non ci sono prodotti nel tuo carrello

libri

  • PENNY WIRTON E SUA MADRE  PENNY WIRTON E SUA MADRE

    Romanzo, solo apparentemente, per ragazzi, Penny Wirton è l’altro versante di Casa d’altri
    • Esaurito
    • € 13,00
  • LA SCOPERTA DELL'ALFABETOLA SCOPERTA DELL'ALFABETO

    Un mondo contadino disincantato tra realtà e favola
    • Esaurito
    • € 4,90
  • STORIA DI BORISSTORIA DI BORIS

    Scritti inediti di Ettore Guatelli
    • Disponibile
    • € 10,00
    • Compra
  • UN PAESE DI RACCONTIUN PAESE DI RACCONTI

    Arcirokka. Iniziativa Promossa da Comune di Roccabianca e Provincia di Parma
  • UGO IL DUROUGO IL DURO

    L'opera vincitrice del Premio Luigi Malerba di narrativa 2019
    • Disponibile
    • € 15,00
    • Compra

ALLA VENTURA COL CAPITANO BOTTEGO

Il racconto appassionato delle imprese di un esploratore deciso a tutto

  • Disponibile
  • € 4,90
  • Compra

Un giovane giornalista atterra nella Somalia del 1960 e sente ancora parlare del capitano Bottego, l’ufficiale del re che alla fine dell’Ottocento riuscì a intuire e disegnare sulla mappa d’Africa il percorso di due fiumi: il Giuba e l’Omo. Tenendo nella sacca una superstite copia de Il Giuba esplorato, diario di viaggio dell’incoercibile esploratore parmigiano, l’inviato di “Candido” (il settimanale di Guareschi) ripensa – passo dopo passo – la spietata determinazione di un uomo risoluto a decifrare l’ignoto.

Bottego s’inoltra nel Nulla alla testa di carovane decimate dagli stenti e dalle fucilerie. E persegue, lacero e sfrenato, un ideale di possesso. Vuole per sé quell’Africa senza fisionomia che lo chiama, lo esige, lo tormenta e lo perderà.

Torelli scopre sulle assolate dune di Somalia che il caso Bottego non è mai chiuso e può sempre avvincere o sfidare, provocare sdegnati dissensi o suscitare inconfessate ammirazioni. Il libro fa scendere il capitano dal suo monumento e lo racconta fino all’addio in battaglia. Fu vera gloria?

Proprietà dell'articolo
creato:mercoledì 25 novembre 2009
modificato:mercoledì 3 febbraio 2010