Carrello

non ci sono prodotti nel tuo carrello

Costa Romano

Romano Costa nasce a Parma nel 1933. Dopo disordinati studi comincia a collaborare alla terza pagina dell’“Avanti” e al “Ponte” di Piero Calamandrei. Si sposta tra Parigi, Parma e Milano per stabilirsi infine a Roma dove continua a collaborare con varie riviste letterarie pubblicando racconti. Diventa redattore (unico) del “Gatto Selvatico”, mensile dell’Eni diretto da Attilio Bertolucci. Nei primi anni Sessanta comincia i grandi viaggi in Africa di cui “gira” documentari per la Rai. In seguito viaggia in Asia, nelle Americhe (negli Stati Uniti, a New York, risiede per almeno due anni). Nel ’67 pubblica il suo primo romanzo La ragazza dalle braccia lunghe cui segue nel ’72 il suo secondo romanzo Aphrika (Franco Maria Ricci, 1972) iniziando a collaborare con la “Biblioteca Blu” di Franco Maria Ricci. Continua a realizzare documentari in Africa, Americhe, Asia, e nel ’75 pubblica il suo terzo romanzo, Lambras (Mondadori), cui segue, sempre per Mondadori, East Village. Nel 1981 pubblica Negro, racconti sull’Africa (Il Saggiatore), e nel ’90, per Feltrinelli, ancora un romanzo, La capanna di Calibano. Nel ’92 è la volta del libro Isola dell’orgoglio, Datanews che affronta la vita, l’arte, la storia e anche la crisi e la speranza di Cuba dopo l’implosione dell’Urss.
Autore di
  • LAMBRAS

    Un romanzo che racconta il dolore e la sofferenza di vivere in un ambiente mefitico e ostile

    • 978-88-8871-038-9
    • 2003
Proprietà dell'articolo
creato:mercoledì 25 novembre 2009
modificato:giovedì 16 febbraio 2017