Carrello

non ci sono prodotti nel tuo carrello

libri

UNA VITA ANCORA

Voci e volti di Parma

  • Disponibile
  • € 25,00
  • Compra
Questo libro vuole essere un vero e proprio omaggio alla vecchiaia. I protagonisti sono gli anziani della nostra città e della nostra provincia che, negli scatti di Massimo Dall’Argine, vengono colti in diversi luoghi e momenti della giornata: dalle passeggiate in montagna e nei negozi del centro, alle partite a carte o a tombola, dal caffè al bar, al bicchiere di vino davanti alla tv, dal pranzo in casa o nel centro diurno, a quello dei frati in convento.

Storie profondamente legate alla nostra terra e raccontate per immagini ma non solo: i testi di Carlo Bocchialini raccontano di vite accomunate dal medesimo periodo storico e affrontate, per destino o per necessità, in modi completamente diversi. Ogni protagonista di questi racconti è stato una scatola magica dalla quale scaturivano spunti di vita e deliziose confidenze – scrive Carlo Bocchialini -. Il confronto di tanti ricordi e dei modi diversi con cui sono stati elaborati gioie, dolori e rimpianti si è rivelato un viaggio nell’interiorità e un inatteso percorso analitico”.

Gli autori hanno condiviso questo viaggio con il libraio di Colorno Alberto Panciroli, il dottore parmigiano Maurizio Alpi, la badante ucraina Lidya, Padre Berardo Rossi del Convento dell’Annunciata, il collezionista Luciano Salvi, la professoressa Ninì De Santis, il poeta Pier Luigi Bacchini e tanti altri uomini e donne, più o meno noti, che non hanno avuto timore di vedersi inserire nella categoria “anziani” ma che hanno saputo cogliere un’occasione per aprirsi e raccontare le loro storie, lasciando così una testimonianza di vita che riguarda una parte numerosa della popolazione. La percentuale degli anziani in Italia sta aumentando di anno in anno e anche la provincia di Parma non si sottrae a questa tendenza. – scrive il Presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli nell’introduzione a questo volume - (…) Le immagini di questo libro possono mostrarci in modo diretto, senza filtri, la condizione di alcuni nostri anziani. Una condizione comune, pur nella diversità di ceto e cultura, che unisce tutte le persone ritratte in queste bellissime immagini e che racconta l’esperienza di una vita.

Proprietà dell'articolo
creato:giovedì 4 giugno 2009
modificato:lunedì 15 marzo 2010