Carrello

non ci sono prodotti nel tuo carrello

libri

LA COSTITUZIONE E I "NUOVI CITTADINI"

Riflessioni sulla Carta dei valori della cittadinanza e dell'integrazione

  • Disponibile
  • € 20,00
  • Compra

La Carta dei valori della cittadinanza e dell’integrazione, elaborata su iniziativa del Ministero dell’Interno il 23 aprile 2007, ha visto la partecipazione di soggetti rappresentativi dei gruppi religiosi, etnici, culturali presenti nel nostro Paese. Al di là del suo debole valore normativo, essa può fornire un prezioso contributo per fronteggiare la sfida culturale e politica della attuale società multiculturale, senza rinunciare all’affermazione di quei valori che costituiscono la base dell’identità costituzionale. Il documento infatti si propone di rendere visibile la forza inclusiva del messaggio costituzionale, richiedendo al tempo stesso un atteggiamento di lealtà responsabile e solidale verso la Costituzione e i suoi valori fondamentali.

La ricerca del “multiculturalismo possibile” passa anche attraverso una presa di posizione chiara intorno a tematiche come la poligamia, la presenza del Crocifisso nei luoghi pubblici, l’utilizzo del velo, le mutilazioni genitali femminili.

La Carta dei valori può essere vista come una “porta d’ingresso” per i “nuovi cittadini’ chiamati a condividere la scommessa, difficile ma irrinunciabile, della costruzione di una cittadinanza aperta e sostanziale.

Proprietà dell'articolo
creato:giovedì 31 maggio 2018
modificato:giovedì 31 maggio 2018